Menswear
Leave a comment

THE LITTLE GUIDE TO PITTI UOMO 91

Manca pochissimo per scoprire le ultime chicche della moda uomo FW 17/18 presenti a Pitti Uomo 91 (10-13 Gennaio 2017) ed eccoci con una piccola guida per assicurarci che riusciate a dare un’occhiata ai nostri preferiti. Esplicitata sull’immagine di copertina la nostra passione per l’iconico brand di sportwear Champion, sempre presente come ogni edizione al sempre più internazionale I PLAY, il progetto al Padiglione Cavaniglia nato per raccontare le ultime novità in fatto di sport and streetwear. Giù di seguito un anteprima di quello che sarà l’inverno firmato Paolo Pecora: Maglia in lana Merinos extrafine, patchwork di righe con fili mouline e solid con  Giacca in lambswool bottonato donegal con bottoni in pelle intrecciata. Trovate l’intera collezione a Costruzioni Lorenesi, piano terra A/3.

 

Mentre va avanti il progetto internazionale #WildWayHome, allo Spazio Belfiore – Stand 2 – Wrangler ci aspetta con una serie di lanci speciali per il 2017, anno in cui si celebra il settantesimo anniversario del brand. Con la linea Retro Glory si cavalca l’onda degli anni settanta e tutti i suoi avvenimenti, decade dove Wrangler viene riconosciuto come icona del denim e continua a esserlo ancora oggi.

 

 

Immancabile al Pitti Uomo Yezael il marchio firmato da Angelo Cruciani, con una limited edition di pantaloni portafortuna, che potranno essere ordinati per il prossimo inverno esclusivamente durante i giorni del Pitti Uomo e delle sfilate Milanesi. Solo due varianti per i pantaloni porta fortuna di Angelo, Energy attractive dalle tonalità rosso rubino e verde smeraldo arricchito da un ciondolo di vetro che raffigura peperoncini e gatti e Flower of happyness, pantalone nero carbone e rosso passione arricchito da un ciondolo d’ebano (rosario buddista).

 

 

Altro brand noto per il suo denim ma solo, stavolta made in Tuscany quello di Roy Roger’s, che punta sempre al completamento del total look con accostamenti insoliti. Denim con tessuti e fantasie appartenenti ad altri mondi e leit motiv della prossima FW 2017-18 che rinnova l’interpretazione del capo vintage, trasformandolo in un look raffinato-contemporaneo. Nella Sezione Denim, nuove proposte per le linee Superior, ispirata a modelli e tessuti dall’Archivio storico Roy Roger’s ma reinterpretati in chiave moderna; Deluxe, che ha dettagli tecnici più grintosi; e per la capsule RR’S dove i particolari diventano lo stile. Trovate tutto allo stand Roy Roger’s, piano terra K/1 del Padiglione Centrale.

 

 

Per chi è alla ricerca di una giacca che cade a pennello e ora di conoscere più da vicino Zertosettanta Studio, progetto della famiglia Landi, che in occasione di questa edizione di Pitti Uomo ci invita ad apprendere il giusto connubio tra moda e cibo. L’11 Gennaio dalle 12.30 alle 14.30 sarà possibile scoprire la nuova collezione attraverso un esperienza di degustazione di nobili vini francesi in provetta accompagnati da cantucci speziati e viziosi macarons dolci e salati. Con una nuova posizione Zerosettanta Studio vi aspetta al Padiglione Centrale, piano inferiore spazio Q/14.

 

 

Non volevamo tralasciare le calzature in questa piccola guida e lo facciamo con grande orgoglio, presentando il nuovo progetto footwear di Woolrich. Infatti per la Fall/Winter 2017 Woolrich John Rich & Bros lancia la prima collezione shoes con una presentazione esclusiva a Pitti Uomo 91 il 10 Gennaio alle ore 15.00, Padiglione Della Ghiaia – Stand 2. Un progetto crossover, caratterizzato da due suole realizzate in esclusiva per Woolrich da Vibram, marchio di riferimento della calzatura da montagna. Design e cura dei dettagli Made in Italy, per una collezione che si divide in due categorie di modelli, una ispirata all’outdoor e una ispirata alla città.

Edizione speciale per Pitti è la capsule limited edition realizzata nella lana Made in USA del Mill Woolrich. Il wool pack vede tutti i modelli uomo declinati in melton blu e la versione femminile in hunting check. La capsule sarà in edizione limitata e con una distribuzione esclusiva.

 

 

Author: Understandmag

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *